Under 15. Emozioni fino alla fine, Lazio-Roma termina 1-1

giovanissimi regionali

di Fabio Pochesci

Lazio e Roma non si fanno male: finisce 1-1 il derby degli Under 15. Un pareggio che sicuramente fa più felici gli aquilotti, che bloccano la corazzata giallorossa, prima di oggi al comando del girone a punteggio pieno. Convincente la prestazione dei biancocelesti, che dovevano riscattare la sconfitta di Ascoli dello scorso turno.

LA CRONACA – Inizia meglio la Lazio, che dopo appena due minuti sfiora il gol con Djwomo Adusa: il numero 11 si accentra e carica il destro,  l’attento Anatrella respinge. La risposta della Roma non si fa attendere, Parodi crossa al centro per Barbarossa, ma l’attaccante giallorosso calcia debolmente a lato da ottima posizione. I giallorossi continuano a spingere insistendo molto sugli esterni: la difesa biancoceleste si salva come può. Bravo Cirillo al quarto d’ora a bloccare il sinistro dal limite di Bamba, poi lo stesso Bamba svetta di testa: palla di poco alta. Vista la difficoltà degli aquilotti nel creare occasioni, ecco De Angelis che prova a svegliare i suoi con una bella conclusione dalla distanza che il portiere giallorosso blocca con sicurezza. Ma al 20′ la Lazio passa: Adusa calcia da buona posizione, la palla deviata capita sul destro di Putti, Anatrella non blocca e per Adusa è un gioco da ragazzi insaccare. Gioia incontenibile dei biancocelesti, passati in vantaggio alla prima vera occasione creata. I ragazzi di D’Andrea, accusato il colpo, reagiscono alla mezz’ora con Barbarossa, il cui destro dà un bacio al palo e si spegne sul fondo.
Quando tutto lascia presagire un primo tempo chiuso sull’1-0, la Roma pesca il jolly grazie a Cangiano: dalla lunga distanza lascia partire un destro chirurgico che si insacca nell’angolino, dove Cirillo non può arrivare. Si va dunque all’intervallo con il risultato di 1-1.

Inizia il secondo tempo con l’occasionissima per i padroni  di casa: Putti da buona posizione calcia addosso ad un difensore e sulla ribattuta calcia alto. E’ ancora Putti a sfiorare il gol al 7′ con una pregevole girata, che l’attento portiere giallorosso devìa in angolo. Con il passare dei minuti la partita scorre senza particolari emozioni, chi si aspettava una ripresa scoppiettante sarà rimasto sicuramente deluso. Entrambe le squadre faticano a creare azioni pericolose, si combatte a centrocampo e le difese sono attente e ben organizzate. Ma è nel finale che il derby si accende. Al 32′ brivido Roma: Bamba serve un assist al bacio per Cangiano, che a tu per tu con Cirillo spara incredibilmente alto sopra la traversa. Sollievo momentaneo per i biancocelesti: i brividi non sono finiti. Sessanta secondi più tardi Cirillo si supera con un intervento sul sinistro di Bamba: una straordinaria parata che salva il risultato. Il portiere biancoceleste si rende protagonista ancora una volta, quando in pieno recupero blocca la conclusione ravvicinata di Barbarossa. La Lazio ci prova con Djwomo Adusa, che dopo aver saltato un difensore si incunea in area ma l’azione si spegne così. Questa l’ultima emozione della stracittadina: è 1-1.

Con questo pareggio la Lazio sale a quota 20 punti e rimane salda al terzo posto, i giallorossi continuano a guidare il girone F con 28 punti.

Il tabellino
Lazio (4-2-3-1): Cirillo; Siclari, Armini (C), Mengoni, Petricca (35′ st Chilà) ; De Angelis, Cerbara (38′ st Marini), Spoletini (25′ Nicodemo), Del Mastro (35 ‘st Guerini), Putti, Djwomo Adusa. A disp: Conforti, Attia, Francucci, Picchi, Terenzi, All. Ruggeri.
Roma (4-3-3): Anatrella; Parodi, Severano, Santese, Chierico (25′ st Cataldi), Laurenzi (C), Bamba, Simonetti (1′ st Meo), Barbarossa, Riccardi, Cangiano. A disp: Giuliani, Carruolo, Coccia, Greco, Sieiepo, Maroni, Bovani. All. D’Andrea.
Reti: 21′ pt Djwomo Adusa, 36′ pt Cangiano.
Note: Ammoniti Armini, Laurenzi, Mengoni, Cangiano.

*

*

Top