Rugby. Vittoria importante all’Acqua Acetosa contro Mogliano

IMG_4797

di Stefano Boccia

La Lazio si è imposta sul Mogliano all’Acqua Acetosa 27-12, dominando il match nel gioco e nel punteggio per tutto l’arco dell’incontro. I biancocelesti grazie alle quattro mete segnate, sono riusciti a conquistare anche il punto di bonus offensivo divertendo il folto pubblico di appassionati.

Nel primo tempo la Lazio ha aperto le marcature con il calcio di Miller al 4’ per poi allungare nel punteggio al 13’ con la meta di Lo Sasso, bravo a concretizzare un’azione di gioco rotto sull’out di destra. Nella prima frazione di gioco i biancocelesti sono riusciti a schiacciare il Mogliano nella propria metà campo, concretizzando però troppo poco rispetto all’enorme mole di gioco creata. La prima frazione di gioco si è chiusa con la Lazio meritatamente in vantaggio per 10 a 0. Ad inizio ripresa altra improvvisa folata biancoceleste, con il XV di Montella che è andato in meta dopo quattro minuti con il pilone sinistro Gustavo Alvarado su una ripartenza assistita vicina alla linea di meta. La timida reazione degli ospiti è arrivata al 51’ con la meta di Edoardo Ferraro, servito sulla “chiusa” dopo un’azione da fase statica del mediano di mischia Gubana. La Lazio ha trovato però le forze e la motivazione per marcare ancora con il suo pack sugli scudi, questa volta ad andare oltre la linea di metà è stato il numero 8 Simone Romagnoli. Uno sfortunato James Miller non è riuscito però a trasformare la marcatura, per la terza volta ha centrato il palo come in occasione della seconda e terza marcatura biancoceleste. Alla fine del terzo quarto di gara, Mogliano si è risvegliato dal suo torpore: al 64’ il mediano di apertura Trent Renata dopo una splendida azione personale, è riuscito a servire il subentrato Carraretto per la seconda meta moglianese, trasformata da Almela per il 20-12. La Lazio però, con feroce attitudine e determinazione, ha chiuso il match trovando la quarta meta dell’incontro al 68’, questa volta con il man of the match di giornata Giulio Toniolatti che ha schiacciato il pallone sotto i pali e facendo esplodere di gioia i tanti appassionati biancocelesti presenti quest’oggi.

Lazio che grazie alla vittoria odierna sale a quota 20 in graduatoria, a cinque lunghezze dall’ultimo posto occupato dal Piacenza.

Il presidente della S.S. Lazio Rugby 1927 Alfredo Biagini: “I ragazzi quest’oggi hanno fatto una gran partita. La squadra ha giocato entrambi i tempi con grande attitudine, spirito e sacrificio, con un gioco di grandissima qualità. Siamo sulla strada giusta. In queste ultime cinque partite spero che si riesca a raccogliere i frutti del grande lavoro svolto dalla squadra e da tutto lo staff per raggiungere una classifica di maggiore tranquillità”.

Roma, CPO “Giulio Onesti” Acqua Acetosa- Domenica 12 marzo 2017

Eccellenza- XII giornata

S.S.Lazio Rugby 1927 v Mogliano Rugby 27-12 (10-0)

Marcatori: p.t. 4’ cp Miller (3-0), 13’ m. Lo Sasso tr Miller (10-0),s.t. 44’ m. Alvarado (15-0), 51’ m. Ferraro (15-5), 57’ m. Romagnoli (20-5), 64’ m. Carraretto tr Almela (20-12), 67’ m. Toniolatti tr Calandro (27-12)

S.S Lazio Rugby 1927: Toniolatti; Lo Sasso (77’ Bonavolontà), Coronel, Giacometti; Giancarlini; Miller (65’ Calandro), Bonavolontà (74’ Bonavolontà); Romagnoli (70’ De Lorenzi); Filippucci, Giancarlini; Pierini (77’ Riedi), Riedi; Alvarado (57’ Bolzoni), Lupetti (50’ Cugini), Di Roberto (79’ Amendola)

all. Montella

Mogliano Rugby: Almela; D’Anna (12’ Bonifazi), Benvenuti, Visentin; Masato (60’ Giabardo); Renata, Gubana (73’ Fabi); Van Vuren (60’ Carraretto); Corazzi, Riccioli; Baldino, Bocchi (49’ Orsi); Trejo (68’ Rapone), Gatto (40’ Ferraro), Buonfiglio (49’ Vento)

all. Eigner

arb. Angelucci

g.d.l. Liperini, Pier’Antoni

Calciatori: Miller (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/4, Almela 1/2 , Calandro 1/2

Note: giornata soleggiata a Roma, spettatori presenti 1200 circa.

Man of the Match: Giulio Toniolatti (S.S. Lazio Rugby 1927)

Punti conquistati in classifica: S.S. Lazio Rugby 1927 5, Mogliano Rugby 0

 

*

*

Top