Rugby. Battaglia con vittoria a Reggio Emilia

IMG_5031

di Stefano Boccia 

La SS Lazio Rugby 1927 ha espugnato il campo del Conad Reggio Emilia per 26-29, portando a casa cinque pesanti punti in classifica.

Partita che è stata dominata nel gioco e nel punteggio per oltre 70’ minuti dai biancocelesti, sulla cui prova hanno pesato certamente i dieci minuti finali di totale blackout psicologico in cui i padroni di casa si sono rifatti pericolosamente sotto nel punteggio, siglando due mete allo scadere grazie ad una doppia superiorità numerica per i due assurdi gialli subiti.

Nella prima frazione di gioco al Canalina una sola squadra in campo: il piede di Miller e le due mete in fila di Toniolatti all’11’ e di Cioffi al 15’ hanno permesso alla Lazio di scavare subito il solco nel punteggio. Dopo la marcatura che ha accorciato le distanze di Gennari per i reggiani, la Lazio ha reagito con Coronel al 28’ portando lo score al termine della prima frazione sul 22-5. Nel secondo tempo dopo un primo quarto d’ora in totale equilibrio il Reggio ha trovato i primi punti della ripresa con la meta del sudafricano Brinck, trasformata successivamente da Gennari per il 12-22. La Lazio è stata spinta anche dai tanti sostenitori giunti a Reggio ed ha marcato la quarta meta, quella del bonus offensivo su una brillante giocata del man of the match di giornata James Miller. La trasformazione dello stesso gallese ha portato la Lazio a più 17 nel punteggio sui padroni di casa. Ma al 74º è andato in scena il solito copione thriller biancoceleste: su una touche persa in difesa il Reggio ha avuto l’occasione per riaprire il match, grazie al doppio cartellino giallo dell’internazionale Marius Mitrea in successione contro Pagotto al 75’ e contro Romagnoli al 76’. I diavoli hanno approfittato subito della superiorità ed hanno riaperto il match con due mete, al 78º con una meta tecnica per falli ripetuti in mischia e al 79º con l’ala Gennari sull’out di sinistra. A pochi secondi dal termine del match nervosismo alle stelle, con l’internazionale Mitrea ancora protagonista con una doppia espulsione per antigioco nei confronti di Perrone per il Reggio e di Damiani per la Lazio. I biancocelesti hanno chiuso addirittura in 12, ma con una gran difesa sono riusciti a sventare i furibondi attacchi reggiani, permettendo al XV guidato da Daniele Montella di portare meritatamente a casa partita e bonus.

Match e vittoria fondamentale in chiave salvezza per la giovane Lazio, ma a due giornate dall’epilogo finale del campionato i giochi non sono ancora fatti, anche se il risultato ha avvicinato in maniera decisiva i biancocelesti all’obiettivo.

Le parole del presidente della Lazio Alfredo Biagini: “Abbiamo giocato settanta minuti da grande squadra, mettendo sotto una formazione solida come il Reggio nel gioco e nel punteggio. Gli ultimi dieci minuti ci stavano costando caro, non si possono avere blackout del genere dopo 70 minuti dominati. Complimenti alla squadra per una vittoria con bonus importantissima”

Reggio Emilia, centro sportivo “Crocetta Canalina” – sabato 8 aprile 2017

Eccellenza – XVI giornata

CONAD REGGIO v S.S. LAZIO RUGBY 1927 26 – 29 (5 – 22)

Marcatori: p.t. 3’ cp. Miller (0-3); 11’ m. Toniolatti (0-8); 15’ m. Cioffi tr. Miller (0-15); 19’ m. Gennari (5-15); 28’ m. Giacometti tr. Miller (5-22); s.t. 57’ m. Brink tr. Gennari (12-22); 63’ m. Miller tr. Miller (12-29); 79’ meta tecnica Reggio tr. Gennari (19-29); 80’ m. Gennari tr. Gennari (26-29)

CONAD Reggio: Gennari; Daupi, Paletta, Brink, Caminati (58’ Azzini); Farolini, Cazenave (cap)(65’ Silva); Mannato, Balsemin (55’ Perrone), Dell’Acqua (50’ Regestro); Du Preez, Devodier (70’ Lanzano); Celona (60’ Fiume), Manghi (65’ Gatti), Quaranta (43’ Bergonzini).

All. Manghi

S.S. Lazio Rugby 1927: Cioffi; Toniolatti, Coronel, Giacometti, Lo Sasso; Miller, Bonavolontà (60’ Giangrande); Giancarlini A. (72’ Romagnoli), Filippucci (cap), Lamaro (41’ Pagotto); Delorenzi (2’ Pierini), Damiani; Sito Alvarado (46’ Bolzoni), Lupetti, Di Roberto (70’ Copetti).

All. Montella

Arb.: Mitrea (Udine)

AA1.: Pennè (Lodi), AA2.: Salafia (Milano)

Quarto Uomo: Brescacin (Treviso)

Calciatori: Gennari (Conad Reggio) 3/4 ; Miller (S.S. Lazio Rugby) 4/5

Cartellini: 74’ cartellino giallo a Pagotto (S.S. Lazio Rugby), 75’ cartellino giallo Romagnoli (S.S. Lazio Rugby), 80’ rosso a Damiani (S.S. Lazio Rugby) e cartellino rosso a Perrone CONAD Reggio

Note: giornata soleggiata. Spettatori: 900

Punti conquistati in classifica: CONAD Reggio 2 ; S.S. Lazio Rugby 5
Man of the match: James Miller (S.S. Lazio Rugby)

Fonte: SS Lazio Rugby

 

*

*

Top