Pallavolo. Vittoria e quarto posto in classifica per il sestetto biancoceleste

IMG_6033

di Stefano Boccia

La S.S. Lazio Pallavolo torna a vincere e porta a casa tre punti che permettono alla formazione biancoceleste di non perdere il contatto con la parte superiore della classifica, conquistando un quarto posto a pari merito con altre tre squadre.
Al fischio di inizio dell’arbitro, di fronte ad un numeroso pubblico accorso per sostenere la S.S. Lazio Pallavolo, scendono in campo Del Mastro, Rossi, Cespa, Pigini, Spampinato e Recupito libero. A disposizione di coach Di Vanno in panchina anche D’Angeli, Tomasso, Palombi, Ragonesi, D’Alessio, Petri, Ricci.
Parte bene la Lazio, poi si procede punto per punto fino al 20-18, poi i padroni di casa prendono il largo chiudendo il set 25-20. Il secondo set è la fotocopia del primo con i biancocelesti che vanno avanti, la Virtus recupera e sorpassa Del Mastro e compagni, la Lazio reagisce fino al 24-20 ma non riesce a chiudere e la Virtus mette a segno altri due punti. Sembra di rivivere l’incubo vissuto nella partita contro Marcianise, ma un attacco di Cespa regala il secondo set alla Lazio per 25-22. Il terzo set racconta di un black out della formazione biancocoleste che arriva anche ad un break di -6. D’Angeli, strepitoso in attacco e ricezione, trascina la squadra verso l’impresa per rimontare lo svantaggio, ma questo non basta per pareggiare i conti, e la Virtus chiude 25-20.
Nel quarto set la formazione biancoceleste entra in campo con la voglia di vincere e chiude 25-18 in un parziale a senso unico per i padroni di casa.
L’alzatore Francesco D’Angeli commenta così: “È stata una partita molto tirata, non è stato facile gestire il vantaggio contro una squadra che non molla mai. È stato importante l’apporto della panchina, sono felice così. Nel terzo set si è spenta la luce, ma la squadra è rimasta unita e l’allenatore ha fatto bene a far girare tutta la squadra”.
Per Andrea Parisi una giornata da ricordare: “È stata una bellissima partita, è stato importante per me entrare e riuscire in molte occasioni a fare la differenza”.
Questa l’analisi del vice-allenatore Pino Carfì: “Nei primi due set abbiamo giocato ad altissimo livello, una squadra unita, compatta, decisa, efficiente, nel terzo set è calata la concentrazione ma nel quarto set sono stati fantastici con la giusta voglia di vincere e la grinta su ogni pallone”.

Fonte: S.S. Lazio Pallavolo

*

*

Top