Pallavolo. Trasferta campana amara per i biancocelesti

IMG_6003

di Stefano Boccia

La S.S. Lazio Pallavolo torna a mani a vuote dalla trasferta in Campania contro Cimitile rimediando una sonora sconfitta per 3-0. Le speranze di un pronto riscatto per Del Mastro e compagni dopo lo stop con il Sarroch, si sono infrante contro i padroni di casa, in una partita che sulla carta era sicuramente alla portata dei giocatori biancocelesti vista anche la classifica che vedeva avanti la Lazio di ben otto punti rispetto alla formazione campana.
Di Vanno schiera per il fischio d’inizio Cespa opposto, Rossi palleggiatore, Del Mastro e Parisi martelli, Spampinato e Pigini al centro, Recupito libero.
Sin da subito la Lazio parte male lasciando campo libero agli avversari che ne approfittano per fare il loro gioco, i biancocelesti non riescono più a trovare il bandolo della matassa cedendo le armi senza nessuna reazione con dei parziali che non lasciano spazio ad alcun tipo di alibi o giustificazione (25-18, 25-15, 25-22).

Il secondo allenatore Pino Carfì commenta così la partita: “Non erano motivati abbastanza per poter vincere una gara che si poteva vincere benissimo. Tecnicamente e potenzialmente i giocatori hanno le capacità, ma è un momento no, cercheremo di lavorare nei prossimi giorni sull’atteggiamento, su questa mancanza di determinazione alla vittoria”

Fonte: S.S. Lazio Pallavolo

*

*

Top