Pallanuoto. I biancocelesti vincono 11-7 contro il Torino e salgono a sei punti in classifica

IMG_6027

di Stefano Boccia 

ROMA- La Lazio in casa non perde un colpo. I ragazzi di Claudio Sebastianutti hanno ottenuto il secondo successo al Foro Italico superando il Torino nella 3^ giornata di A1 e regalando ai colori biancocelesti una serata magica con un provvisorio secondo posto in classifica. Il risultato di 11-7 non rende giustizia ai biancocelesti che hanno dominato i primi due periodi, per poi controllare il match fino al termine della gara. Ottima la prestazione di Raffaele Maddaluno, autore di quattro gol, ma è stata una prova esaltante da parte della squadra. Tutti e 13 i giocatori a disposizione utilizzati in vasca, con ampio minutaggio per i giovani laziali, hanno messo in pratica i suggerimenti del mister di Claudio Sebastianutti che chiedeva ai suoi una “pallanuoto semplice”. La Lazio dunque sale a sei punti in classifica, utili ad affrontare con tranquillità una grande del campionato come lo Sport Management. Debutto stagionale per il secondo portiere Mariani e primo gol in A1 con la Lazio per Sebastiani.

LA GARA- Impatto subito perfetto con le aquile che vanno avanti con Maddaluno e i due centri, Spione e Leporale, quest’ultimo autore dell’ennesimo match perfetto. Correggia chiude la porta e permette ai suoi di allungare con il solito Cannella e i colpi di Maddaluno. Poi il ritorno controllato degli ospiti, guidati da Vuksanovic, che non impensierisce però i ragazzi di Sebastianutti bravi ad allungare con Giorgi e Vitale limitando la manovra offensiva torinese.

Il tecnico sul piano vasca della Lazio Nuoto Claudio Sebastianutti: “Era fondamentale partire bene. Abbiamo iniziato giocando con il pressing molto alto, rubando molti palloni e al termine del secondo periodo vincevamo già 8-1. I ragazzi hanno interpretato perfettamente l’incontro. Ciò che facciamo in partita è lo specchio di come i giocatori si allenano in settimana. Si impegnano molto e sono seri. Li ringrazio perché mi aiutano molto. Io sono alla prima esperienza ed è importante sentire la squadra vicina. Ringrazio anche Ramon Garcia che mi dà sempre quel qualcosa in più per fare bene”.

Il giocatore della Lazio Nuoto Davide Sebastiani: “E’ molto emozionante segnare il primo gol con la calottina della Lazio. Ho trattenuto il fiato mentre tiravo il rigore e poi ho ripreso a respirare quando la palla è entrata. Siamo soddisfatti del risultato, abbiamo giocato bene e dobbiamo continuare così. I prossimi due impegni saranno molto complicati, cercheremo di fare del nostro meglio. Il gruppo è solido, siamo tutti amici. Il clima è sereno, perfetto per disputare una buona annata”.

LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Reale Mutua Torino verrà trasmessa in differita su Lazio Style Channel (canale 233 del bouquet di Sky, lunedì 6 novembre alle 21 e venerdì 10 novembre alle 19.

SS LAZIO NUOTO-REALE MUTUA TORINO 81 IREN 11-7

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Ferrante, Colosimo, Spione 1, Gianni, Di Rocco, Giorgi 1, Cannella 2, Leporale 1, Vitale 1, Maddaluno 4, Sebastiani 1 (1 rig.), Mariani. All. Sebastianutti

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Rolle, Pavlovic, Gandini 1, Gattarossa, Maffe’, Oggero, D’souza, Vuksanovic 2, Presciutti 1, Novara 2, Gaffuri, Giuliano 1, Aldi. All. Aversa

Arbitri: D. Bianco e Savarese
Parziali 5-1, 3-0, 1-3, 2-3
Usciti per limite di falli Maffè e Giuliano (Reale Mutua Torino 81) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 5/14 + 1 rigore, Torino 3/7. Spettatori 400 circa.

fonte: SS Lazio Nuoto

*

*

Top