Pallanuoto. I biancocelesti perdono 11-7 in casa della Florentia

IMG_6068

di Stefano Boccia

Un brutto stop per la Lazio Nuoto che perde 11-7 contro la Florentia nella 6^ giornata di A1. Doveva essere l’occasione del riscatto dopo due ko di fila, invece arriva un’altra sconfitta, questa volta meno scontata. Gara equilibrata nel primo tempo e mezzo con la Lazio a ribattere colpo su colpo i gol della Florentia. Sul 3-3, però, i padroni di casa dilagano arrivando sull’8-3 nel corso del terzo periodo. Dopo aver subito cinque gol di fila, la Lazio reagisce e bussa quattro volte, due con Leporale, poi con Maddaluno e Vitale. Al quarto minuto dell’ultimo periodo è 8-7, ci sarebbe ancora tempo per una rimonta clamorosa, ma improvvisamente i ragazzi di Sebastianutti pagano lo sforzo e subiscono in rapida successione i gol di Bini, Razzi e Astarita per l’11-7 definitivo. La Florentia è andata in gol con otto giocatori. Mattatore della gara è stato Razzi autore di una tripletta. La Lazio ha gestito molto male la superiorità numerica (appena una rete su nove occasioni con l’uomo in più). Tre gol per Leporale, ma purtroppo non utili ai fini del risultato. Ora le aquile dovranno rimboccarsi le maniche e preparare al meglio la prossima sfida. Ancora in trasferta, questa volta contro un’Acquachiara sempre ferma al palo con zero punti in classifica.

Il capitano della Lazio Nuoto, Federico Colosimo: “Abbiamo giocato male soprattutto il secondo tempo, ma è stata l’intera partita ad essere negativa. La Florentia ha vinto anche grazie ai nostri errori. Abbiamo gestito molto male le occasioni in superiorità numerica. Molto spesso abbiamo addirittura subito dei contropiedi e in qualche occasione anche gol con l’uomo in più a nostro favore. La sconfitta è stata determinata da errori molto ingenui. E’ stata tutta colpa nostra, l’allenatore non ha responsabilità. E’ stato un passo indietro. Ora testa bassa e lavorare tanto perché le prossime due partite sono da vincere assolutamente, già oggi abbiamo perso una grande occasione per conquistare qualche posizione in classifica. Della partita salvo solo la nostra reazione sull’8-3, non è bastato”.

RN FLORENTIA-SS LAZIO NUOTO 11-7

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Eskert, Coppoli 1, Turchini 1, Bini 1, Vannini 1, Dani, Razzi 3, Tomasic 2, Astarita 1, Di Fulvio 1, Sammarco. All. Tofani

SS LAZIO NUOTO: Correggia, Tulli 1, Colosimo, Spione, Gianni, Di Rocco, Giorgi, Cannella 1, Leporale 3, Vitale 1, Maddaluno 1, Ferrante, Mariani. All. Sebastianutti

Arbitri: Alfi e Colombo
Parziali 2-2, 3-1, 3-2, 3-2
Superiorità numeriche: Florentia 4/9 + un rigore fallito da Astarita nel terzo tempo (esecuzione irregolare) e Lazio 1/9. Espulso per proteste Cannella (L) a 24″ dalla fine. Spettatori 300 circa.

fonte: SS Lazio Nuoto

 

*

*

Top