Inzaghi: “Domani gara tosta, non so ancora chi giocherà. Radu? La Lazio è la sua seconda casa!”

Inzaghi conferenza stampa

Alla vigilia di Lazio-Genoa, a Fromello si tiene la canonica conferenza stampa. Presente mister Inzaghi che presenta la gara di domani rispondendo alle domande dei cronisti presenti:

Imperativo vincere?
Senz’altro. Domani sarà tosta: il Genoa è sempre un avversario difficile, servirà una partita di livello. Vogliamo vincere davanti ai nostri tifosi e rimanere in alto. Ballardini mi ha allenato, è preparato, prepara bene le partite e vorrà fare bella figura, ma noi ci siamo preparati bene.

Cambierai qualcosa in formazione?
Ho più di una soluzione, senza Lulic e Milinkovic ci sarà qualche imbarazzo. A San Siro, ho tolto Leiva perchè sapevo che già mi sarebbero mancati giocatori: abbiamo però opportunità, come arretrare Luis Alberto. C’è Murgia che scalpita, si allena bene, ha giocato meno ma sceglieremo dopo l’allenamento.

Che coppia può essere Nani-Immobile?
Abbiamo 5 attaccanti e tanta qualità, è una fortuna di poter scegliere. Tutti possono giocare insieme, Caicedo ed Immobile, Felipe e Nani. Comunque ho margini di scelta e vedremo.

Leiva a rischio squalifica?
Mi fido di lui, è un professionista e non penso alla prossima partita. Ora testa e cuore al Genoa poi guarderemo il calendario.

Cambia giocare dopo aver conosciuto i risultati degli altri?
Quando siamo entrati in Europa, sapevamo che avremmo giocato dopo degli altri, ma noi dobbiamo pensare alle nostre partite e domani dobbiamo aver voglia di fare una bella prestazione perchè il Genoa è una squadra solida.

Radu, quanto è importante nello spogliatoio?
Radu ha giocato con me, il primo anno era infortunato e mi è dispiaciuto non vederlo giocare, perchè lo avevo apprezzato come compagno di squadra. E’ innamorato della Lazio, qui è una seconda casa, in campo dà sempre tutto. E’ sempre molto concentrato, dà ottime letture alle partite e ha davanti molti anni di carriera. Domani sarà un record importante, non semplice, ma sono sicuro ne farà altri.

Felipe Anderson?
Ha fatto tre gol da quando è rientrato, sta facendo bene anche coi diversi compiti che gli chiedo. E’ un giocatore che alza la qualità della squadra, ora ho molte scelte davanti e lui è una delle prime.

Radu resta un punto fermo o gli dai un riposo?
Ieri è stato un buon allenamento, tutti hanno recuperato. Solo Jordao ha avuto un problemino, eccetto gli squalificati e Di Gennaro ci saranno tutti, poi vedrò domani.

Ballardini cosa ti ha lasciato?
Ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui: si parlava bene di calcio, partimmo bene con la Supercoppa vinta a Pechino, poi ci furono probolemi, ma il mio ricordo è buono. Mi ha fatto giocare anche spesso quando stavo bene.

*

*

Top