Corsa all’Europa League: tutti i possibili scenari

inzaghi-lazio-genoa

Sei partite alla conclusione della stagione e situazione ingarbugliata per l’Europa League. Lazio, Atalanta, Milan e Inter si trovano nello spazio di 5 punti. Lo scorso anno le tre posizioni che permettevano l’accesso all’Europa League erano occupate da Inter, Fiorentina e Sassuolo, con gli emiliani che conquistarono per la prima volta nella loro storia l’Europa con 61 punti in classifica. Questo anno la quota sarà senza dubbio più alta con la Lazio che già si trova a quota 61 punti.

Per avere la definitiva certezza dell’Europa League la Lazio dovrà conquistare 12 punti, al netto di passi falsi delle altre. Verosimilmente sarà difficile uscire a punteggio pieno per le avversarie dei biancocelesti da queste sei partite. Per la Lazio finale di stagione complicato con lo scontro diretto contro l’Inter, il derby contro la Roma e la trasferta di Firenze. Trasferta toscana anche per l’Inter, che oltre ai biancocelesti avranno il Napoli come scoglio più difficile. Calendario più agevole per Milan e Atalanta che si affronteranno a tre partite dal termina, ma con i bergamaschi che dovranno affrontare la Juventus, mentre i rossoneri avranno la sfida contro la Roma.

Diciotto punti ancora a disposizione ed una soglia per l’Europa che non è mai stata così alta, la più alta nel 2012/2013 con l’Udinese a quota 66. Superare i 70 punti potrebbe essere una serie ipoteca per l’Europa, chi l’avrebbe detto ad inizio campionato?

*

*

Top