Caso Cataldi, l’ag. : “Situazione paradossale, Danilo è un professionista”

cataldi93

La troppa esultanza di Danilo Cataldi non è andata giù al popolo laziale. Il classe 94′ è stato infatto accusato di aver festeggiato in modo eccessivo durante il 2-1 momentaneo di Pandev, e per questo oggi, la Curva Nord ha diramato una nota, sentenziando di non voler più il centrocampista in biancoceleste. Per far chiarezza sull’episodio, l’agente del calciatore, Roberto De Fanti, ha pubblicato un comunicato: “La situazione è paradossale. I tifosi del Genoa accusano Cataldi di pensare troppo alla Lazio. I tifosi biancocelesti gli augurano di rimanere a Genova perché “feriti” da un’esultanza col grifone. La realtà è che Cataldi è un vero professionista nonostante abbia solo 22 anni. Purtroppo, molto spesso e troppo facilmente ci si dimentica che stiamo parlando di un ragazzo che nel giro di qualche ora ha mollato la famiglia, la squadra dove è cresciuto per mettersi in gioco in un ambiente, permettetemelo, non proprio facile. In più, pur allenandosi bene e facendo ottime prestazioni con Nazionale Under21 e avendo partecipato agli Stage della Nazionale del c.t. Ventura, dopo il cambio di allenatore, si è ritrovato inspiegabilmente indietro nelle gerarchie”.

*

*

Top