Calcio femminile. Cinquina al Pomezia per le ragazze di Mister Serafini

IMG_6095

di Stefano Boccia 

La S.S. Lazio Calcio Femminile 1969 è tornata a giocare tra le mura amiche disputando una partita spumeggiante. Nonostante il freddo pungente, tanti sono i tifosi accorsi a vedere questa squadra che gioca, diverte e vince. Questa volta è stato il Pomezia Calcio Femminile ad uscire sconfitto dal C.S. Ottavia.

La lancetta dell’orologio non segna neppure un minuto dal fischio d’inizio che le biancocelesti sono già in vantaggio: è un azione da manuale, provata e riprovata in allenamento, la palla arriva a Grassi che da dentro l’area di rigore supera il portiere avversario con un tiro di destro ad incrociare. Dopo un tentativo da parte delle rossoblù con la palla deviata da un difensore biancoceleste, la Lazio torna a spingere ed al 16′ realizza la sua seconda rete, grazie al capocannoniere Bassotti. Due minuti dopo è la stessa numero undici a poter realizzare una doppietta ma il suo tiro esce fuori di poco. Al 31′, da un cross effettuato dalla destra del campo, arriva la terza rete biancoceleste, è una rete molto bella, Gallone salta più alto di tutte e con un colpo di testa forte e preciso supera l’estremo difensore avversario. Poco prima dello scadere la Lazio potrebbe segnare ancora ma il tiro di Di Paolo viene neutralizzato dal portiere avversario.

Nella ripresa è ancora la Lazio a fare la partita, al 7′ Grassi si vede parato un suo bel tiro, ma al 24′ è Di Paolo che realizza la quarta rete biancoceleste. Cinque minuti dopo è Colli, con un tiro capolavoro dalla distanza, a inserire il suo nome sul tabellino dei marcatori, è la quinta rete biancoceleste. Il Pomezia nonostante il pesante passivo, incitato dai tifosi presenti, non demorde e ci vuole la bravura di Guidobaldi che vola in cielo per deviare un tiro indirizzato all’incrocio dei pali. Poco prima del fischio Carinci colpisce il palo con un bel tiro.

La Lazio vince ancora dimostrando di essere un vero rullo compressore, è una squadra vincente che non ha paura di nessuno e i cui margini di miglioramento sono ancora notevoli. La stagione è ancora lunga ma i presupposti per fare bene ci sono tutti. Mister Serafini sta facendo davvero un egregio lavoro, ogni domenica è sempre più evidente.

S.S. Lazio Calcio Femminile 1969 – Pomezia Calcio Femminile 5-0

S.S. Lazio Calcio Femminile 1969: Guidobaldi, Fiorini, Latini (cap.), Campanelli, Gallone, Colli, Grassi, Moscatelli, Di Paolo, Di Nello, Bassotti. All. Serafini

fonte: lalazioalfemminile

*

*

Top