Calcio a 8. Il Presidente Andrea Liguori chiede garanzie alla Lega

IMG_4627

di Stefano Boccia

Il comunicato ufficiale della S.S. Lazio Calcio a 8, del 24 febbraio 2017, presentato alla Lega ha come oggetto il reclamo per alcuni fatti scorretti accaduti nelle scorse partite ai danni di diversi tesserati della Sezione.

Queste le richieste del Presidente Andrea Liguori:

La Società Sportiva Lazio Calcio a 8 con la presente richiede un intervento degli organismi federali a garanzia della regolarità del campionato e a tutela dell’impegno e della professionalità dei giocatori, del tecnico e dei dirigenti di una società che fa capo alla più antica e grande Polisportiva d’Europa.

Pertanto, riteniamo che la Lega Calcio a 8 abbia il dovere di vigilare sul rispetto delle regole e di garantire la lealtà della competizione sportiva, oltre che l’incolumità degli atleti in campo, valori frustrati dal discutibile atteggiamento di parte della classe arbitrale.

E’ impensabile che si possa continuare ad assistere inermi alla “caccia all’uomo” che da qualche tempo si è scatenata in campo contro i nostri calciatori più rappresentativi. Quanto esposto può essere testimoniato dai referti medici successivi alle ultime gare disputate.

Solo per citare alcuni casi:

Pentassuglia: lesione di III grado al polpaccio (calcio a palla lontana),
Crisafulli: distorsione al ginoccio (fallo scriteriato a palla lontana),
Josè Enrique Rodriguez: contusione muscolo femorale (ginocchiata a palla lontana),
Buttaroni: distorsione di II grado al ginocchio (fallo di gioco),
Mastropietro: frattura del setto nasale (fallo di gioco),
Altrettanto evidente appare il contesto di totale immunità e ostinata impunità di cui hanno potuto godere negli ultimi tempi alcuni giocatori delle squadre affrontate. Tale scenario di ingiustificata ostilità riscontrabile nei confronti della SS Lazio, che ci auguriamo non tragga origine da una sorta di antipatia subliminale verso i nostri colori, conferma i dubbi sollevati da più parti, cioè che nei confronti della SS Lazio non vi sia un atteggiamento realmente rispettoso della professionalità e correttezza espresse dai nostri associati.

Oggi, in una fase cruciale della stagione sportiva, la SS Lazio Calcio a 8

CHIEDE

che la Lega Calcio a 8 prenda provvedimenti immediati al fine di ripristinare il pieno rispetto delle regole. E’ quanto mai necessario ritrovare fiducia nella classe arbitrale e dare nuovo slancio al nostro movimento calcistico. Movimento che deve essere sinonimo di passione, lealtà e impegno ma anche di competenze e professionalità che non meritano di essere frustrate da componenti che vanno evidentemente in una direzione sbagliata.

Certi di poter contare sulla Vostra comprensione, vi confermiamo tutta la nostra collaborazione e rimaniamo come sempre a vostra disposizione per ripristinare un clima sereno e costruttivo per tutto il nostro movimento.

Roma, 24/02/2017

IL PRESIDENTE

Andrea Liguori

Fonte: SS Lazio Calcio a 8

*

*

Top