Calcio a 5 maschile. Fabrizio Reali confermato alla guida tecnica del settore giovanile

IMG_5422

di Stefano Boccia 

Finale regionale con gli Allievi, titolo del Lazio con la Juniores e successivo approdo alla Final Eight Scudetto (9-11 giugno), panchine in Serie A e Winter Cup: per Fabrizio Reali è stata una stagione da incorniciare al suo primo anno in biancoceleste. Il suo lavoro, apprezzato da tutto l’ambiente, proseguirà: è arrivato il rinnovo fra il club ed il tecnico di Don Bosco. Nel 2017/2018 Fabrizio Reali sarà l’allenatore in seconda in Serie A, mister dell’U19 nazionale e della Juniores Élite.

“Sono contento e non potrebbe essere altrimenti – racconta -. Oltre che delle giovanili, anche di restare come tecnico in seconda in Serie A. Mi ha fatto piacere sapere quanto Angelini si sia speso nei miei confronti, chiedendo alla società di tenermi al suo fianco. Non lo conosco come tecnico, ma dall’esterno la sensazione è quella di un grandissimo motivatore. Gli do il benvenuto alla Lazio e speriamo di fare bene insieme”.

Chiusa la sua prima esperienza da vice-allenatore nella massima serie, Reali non può che ringraziare anche Mannino, che qualche giorno fa ha salutato il club romano: “Si è dimostrato, oltre che un tecnico davvero preparato, una persona disponibile e non posso non dirgli grazie per la fiducia riposta nei miei confronti. Non mi ha mai posto né barriere né limiti, lasciandomi spesso carta bianca anche in momenti delicati, come durante la sua squalifica ad inizio stagione”.

Oltre che in Serie A, ovviamente, Reali resterà alla guida delle giovanili. Ancora una volta si è dimostrato un tecnico di primissima scelta, portando risultati nell’immediato. Nella prossima stagione l’allenatore capitolino sarà in sella alla nuova U19 nazionale e alla Juniores Élite: “Con la società ci siamo incontrati ora, in un momento decisivo della stagione e questa è la testimonianza di come entrambe le parti volessero la stessa cosa, ovvero rinnovare. È stato tutto più semplice del previsto e ho ringraziato la dirigenza per la fiducia riposta nei miei confronti. Ancora una volta avrò la possibilità di allenare in una delle società più importanti d’Italia e questo è davvero un onore” chiude Reali.

*

*

Top