Calcio a 5 maschile. 9-1 al Rigopiano: la Lazio crolla a Pescara

IMG_6175

di Stefano Boccia 

I biancocelesti incassano una sconfitta pesante in casa del Delfino. La prima rete dell’incontro è addirittura laziale (Varela), poi però Mati Rosa ribalta l’incontro (4 gol) e Borruto allunga il parziale (tripletta). Alla fine la Lazio è battuta 9-1 e mercoledì in casa c’è il Napoli.

Primo tempo. Dopo appena otto secondi di partita Laion impensierisce Mudronja con un tiro ben sventato dal croato. La risposta è di Rescia, ma il portiere laziale è attento. Dopo una fase di studio, all’ottavo sblocca il risultato la Lazio: botta di Laion, respinta corta di Mudronja e tap-in di Varela che sblocca l’incontro col primo gol in Serie A della carriera. Il Pescara ribalta subito l’incontro, bravissimo a sfruttare due occasioni banalmente concesse dalla Lazio: è Mati Rosa a rigirare l’incontro con una doppietta a cavallo del decimo minuto. Ma è una giornata speciale per l’argentino: in mezzo minuto segna altri due gol – il secondo dei quali ancora ingenuamente concesso dai romani – per il 4-1 che mette le ali al Pescara. La Lazio accusa il colpo subendo anche il 5-1 di Borruto con il quale si va all’intervallo.

Secondo tempo. Inizia la ripresa e purtroppo il leit-motiv non cambia: al quarto Ercolessi allunga sul 6-1, mentre al nono Borruto fa doppietta per il settimo sigillo del Delfino. Nel mentre una traversa di Scheleski ed un paio di parate di Mudronja, ma poco più. Già prima di metà ripresa la Lazio mette i giovani in campo, chiaro segnale di resa, dando spazio anche a Liistro per Laion fra i pali. Alla fine è 9-1 per il Pescara, con la tripletta di Borruto e la rete di Scarinci. Per la cronaca, rigore parato da Liistro a Di Matteo a 2′ dalla fine.

PESCARA-LAZIO: 9-1 (5-1 pt)

PESCARA: Pietrangelo, Ercolessi, Wilhelm, Yeray, Caputo, Rescia, Borruto, Rosa, Mudronja, Berardi, Scarinci, Di Matteo. All. Patriarca

LAZIO: Laion, Liistro, Gastaldo, Gedson, D. Chilelli, Varela, Scheleski, Jorginho, Bizjak, T. Chilelli, Lupi, Biscossi. All. Angelini

RETI: 7’24” pt Varela (L), 9’20”, 10’46”, 12’36”, 13’12” Rosa (P), 17’31” Borruto, 3’13” st Ercolessi (P), 8’09” e 12’48” Borruto (P), 14’08” Scarinci (P)
AMMONITI: Caputo (P), Liistro (L)
ARBITRI: Castellino (Treviso), Simonazzi (Reggio Emilia)
CRONO: Ariasi (Pescara)

fonte: SS Lazio Calcio a 5

*

*

Top