Calcio a 5. I biancocelesti si arrendono alla capolista

IMG_6032

di Stefano Boccia 

I biancocelesti escono sconfitti dal match del PalaGEMS. L’ottava giornata non regala punti ad una Lazio che crea poco e viene battuta dalla capolista del campionato.

Primo tempo. Prima frazione di gioco avara di emozioni al PalaGEMS. La Lazio chiude i 20′ iniziali sotto di una rete grazie al gol realizzato da Rangel allo scoccare dell’undicesimo minuto di gioco: botta dalla distanza del brasiliano e pallone che buca Laion, stavolta impreciso per l’1-0 ospite. La Lazio fatica a creare occasioni da rete, disputando un primo tempo troppo sotto tono per una squadra che ambisce a conquistare punti nella lotta salvezza. La Came di contro controlla senza grossi affanni e si gode il vantaggio con il quale si va al riposo.
Secondo tempo. La ripresa prosegue sulla falsa riga del primo tempo. La Lazio, infatti, non riesce a creare molte occasioni, anzi, dopo 5′ Grippi strappa palla a Gedson e sigla il raddoppio che spezza le gambe alla Lazio. Solo col passare dei minuti i biancocelesti riescono a rendersi pericolosi, ma il gol proprio non arriva, così come le occasioni che continuano a latitare. A 4’20” dalla fine, contro il portiere di movimento, Japa sferra il montante decisivo che chiude la contesa. 3-0 Came che raggiunge in vetta la Luparense. La Lazio resta ferma a quota 7 in attesa dell’Acqua&Sapone con diretta TV.

LAZIO-CAME DOSSON: 0-3 (0-1 pt)

LAZIO: Laion, Liistro, Pichi, Gastaldo, Fortini, Gedson, D. Chilelli, Pelezinho, T. Chilelli, Bizjak, Biscossi, Lupi. All. Angelini

CAME DOSSON: Vascello, Di Guida, Rangel, Bellomo, Crescenzo, Japa Vieira, Sviercoski, Alemao, Morassi, Thiago Grippi, Murilo Schiochet, Rosso. All. Rocha

RETI: 11’01” pt Rangel (C), 4’23” st Grippi (C), 15’40” Japa (C)
AMMONITI: Rosso (C)
ARBITRI: Raffaele Ziri (Barletta), Michele Caprioli (Venosa)
CRONO: Angelo Bottini (Roma 1)

fonte: SS Lazio Calcio a 5

*

*

Top