Calcio a 5 femminile. Il rinnovo di Tirelli: una garanzia fra presente e futuro

IMG_5433

di Stefano Boccia 

Classe ’97. Basterebbe solamente questo dato per inquadrare il discorso legato ad Arianna Tirelli. Il portiere di casa biancoceleste è certamente il miglior prospetto in circolazione se valutiamo le sue qualità tecniche, le infinite potenzialità di crescita, ed un presente già splendente all’età di soli 20 anni. La Lazio ha fra le mani un tesoro ed è ben intenzionata a custodirlo anche nella prossima stagione.

“L’anno appena concluso mi ha permesso di crescere ancora – commenta Tirelli -. Rispetto al passato ho potuto disputare partite di un calibro sicuramente superiore: certo, potevo dare di più in alcuni frangenti, ma anche questo servirà per crescere e maturare”. Già normalmente è difficile trovare giocatori di questa età in grado di competere ai massimi livelli, figuriamoci quando il discorso viene esteso ai portieri, che solitamente trovano l’apice della maturazione più in là con gli anni, a maggior ragione per un ruolo così determinante come in questo sport. “Sì, il portiere è fondamentale ed è vero, ho ancora vent’anni, ma ho davvero moltissime cosa ancora da imparare: spero di poter fare il definitivo salto di qualità, per dare una grande mano alla squadra”.

Proprio lei, la squadra, al centro dei pensieri: “La Lazio è un club importante, con grandi ambizioni: la società mi ha sempre dimostrato la sua fiducia ed io mi sono sempre trovata bene. Dal 2017/2018 mi aspetto di avere più continuità, sia a livello personale, che di risultati, forse è proprio quello che ci è mancato di più fin qui”.

*

*

Top