Calcio a 5. Brutta sconfitta nello scontro salvezza

IMG_4637

di Stefano Boccia

La Lazio ha ceduto di schianto, per 5-1, nello scontro salvezza con la Came Dosson ed è stata superata in classifica.

Primo tempo. La Came è entrata in campo con furia e dopo aver colpito un palo dopo appena una manciata di secondi, ha trovato l’1-0 immediato con Bellomo. La squadra di Mannino è riuscita però a mettere la testa fuori, con la rete del pari firmata su autogol da Alemao, davvero sfortunato nel deviare nella propria rete un corner di Giasson. Lo stesso capitano è stato il più pericoloso, impegnando Miraglia in tre interventi strepitosi. Ma la Came, che ha ritrovato il suo bomber Vieira, si è affidata alle giocate di Japa.  Dopo un gol annullato di testa, la bellissima rete del 2-1 con un movimento da pivot puro, poi il 3-1 praticamente allo scadere del tempo che ha mandato le squadre al riposo.

Secondo tempo. Nella ripresa la Lazio ha provato a insistere, ovviamente, col portiere di movimento. I minuti sono passati inesorabili senza impensierire realmente Miraglia. Anzi è stato Laion, a tenere in equilibrio l’incontro ingaggiando un personale duello con Boaventura, autore di almeno tre parate mirabolanti. I biancocelesti hanno avuto anche l’occasione di tornare in partita, ma Miraglia ha abbassato la saracinesca su tutti i tentativi romani. La Came ha ipotecato la partita con la rete di Bellomo che a 2’30” dalla fine ha chiuso definitivamente la contesa. Sul suono della sirena è arrivato anche il definitivo 5-1 di Vavà. Lazio superata in classifica dalla Came Dosson che, con questa vittoria, respira aria di salvezza.

CAME DOSSON-LAZIO: 5-1 (3-1 pt)

CAME DOSSON: Vascello, Belsito, Bordignon, Bellomo, Crescenzo, Vieira, Alemao, Vavà, Schiochet, Miraglia, Rosso, Boaventura. All. Rocha

LAZIO: Laion, Giasson, Fortini, Gedson, D. Chilelli, Escosteguy, Ramirez, Gastaldo, Gattarelli, Stoccada, Piermarini, T. Chilelli. All. Mannino

RETI: 0’22” pt Bellomo (CD), 2’10” aut. Alemao (L), 16’50” e 19’40” Vieira (CD), 17’54” Bellomo (CD), 20′ Vavà (CD)
AMMONITI: Gattarelli (L), D. Chilelli (L), Vieira (CD), Alemao (CD)
ARBITRI: Merenda (Reggio Calabria), Oliviero (Pesaro)
CRONO: Tassinato (Padova)

*

*

Top