Calcio a 5. Biancocelesti bene per un tempo

IMG_4818

di Stefano Boccia

La Lazio ha retto il primo tempo, chiuso 2-2, poi nella ripresa è uscita fuori l’Acquaesapone che ha dilagato chiudendo 2-6. La squadra biancoceleste ha pagato,  probabilmente, le fatiche della gara col Rieti.

Primo tempo. La Lazio ha sbloccato l’incontro grazie a l’asse Giasson-Fortini, da una rimessa laterale è nato il gol del vantaggio laziale con la firma del numero 7. Dopo almeno tre super interventi di Laion è stato Murilo ad infilare il gol di un pareggio meritato per quanto espresso in campo. Gara in equilibrio, con Laion protagonista fra i pali ed un legno colpito dalla Lazio con Kevin Ramirez. Gli abruzzesi sono riusciti a trovare il gol del vantaggio con De Oliveira, ma la reazione capitolina è stata immediata con Gattarelli per il 2-2.

Secondo tempo. Nella ripresa è partita a razzo la squadra di Ricci che si è portata sul +2. Il gol del nuovo vantaggio lo ha trovato De Oliveira dopo neanche 2′, il 4-2 Murilo Ferreira. L’Acquaesapone ha indirizzato chiaramente l’incontro ed ha gestito la partita senza grosse apprensioni. La Lazio non ha tenuto i ritmi della prima parte di gioco, si è prodotta nel massimo sforzo a cavallo di metà tempo ma Mammarella è stato attento in ogni occasione. Ricci ha azzeccato la mossa con il portiere di movimento mandando prima Bordignon e poi Romano in gol. La partita si è chiusa 6-2, con la Lazio sconfitta ma comunque all’altezza della situazione contro una delle squadre più forti di tutto il campionato.

LAZIO-ACQUAESAPONE UNIGROSS: 2-6 (2-2 pt)

LAZIO: Laion, Gattarelli, Ramirez, Fortini, Gedson, D. Chilelli, Escosteguy, Giasson, Chiomenti, Stoccada, T. Chilelli, Piermarini. All. Mannino

ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, Romano, Rocchigiani, Murilo, Zanella, De Oliveira, Mambella, Bordignon, Casassa, Ruiz, Canabarro. All. Ricci

RETI: 1’47” pt Fortini (L), 12’38” Murilo (A), 18’00” De Oliveira (A), 18’47” Gattarelli (L), 1’40” st De Oliveira (A), 2’43” Murilo (A), 12’47” Bordignon (A), 15’40” Romano (A)
ARBITRI: Maurici (Prato), Burattoni (Lugo di Romagna)
CRONO: Asaro (Roma 2)

Foto: Marazzato

*

*

Top