20 marzo 1994. Boksic fa “Alien” e la Lazio travolge il Napoli di Lippi

Lazio-Napoli 20 marzo 94

La Lazio sta passando da Zoff a Zeman, Cragnotti scarta il discontinuo Gascoigne (“Non può giocare una partita su tre”) di nuovo fermo per un dolorino, o forse era altro, e la Lazio intanto batte il Napoli di Lippi con un secco 3-0 salendo in classifica in piena zona Uefa (oggi sarebbe Champions). Protagonista assoluto del match è “Alien” Boksic, trascinatore gagliardo e protagonista infine dell’espulsione, insieme a Bordin, che ne macchierà un tantino la prestazione. I gol sono realizzati da Di Mauro, tempista e preciso sull’angolo calciato da Fuser, da Signori, smarcato libero sulla linea di porta da un’azione travolgente del croato, e da Favalli, con un gran tiro leggermente deviato da Bia. Ma la partita è a senso unico e Zoff può permettersi il lusso pure di lasciare Casiraghi in panchina. Spettatori quasi 50.000, altri tempi e altro entusiasmo…

*

*

Top